Utilizzare l’uovo di struzzo come oggetto di arredo

Uovo di struzzo come arredo

L’uovo di struzzo

L’uovo di struzzo può essere utilizzato sia come bene alimentare, sia come oggetto ornamentale. Esso però differisce dalle classiche uova presenti nel regno animale, il suo gusto è decisamente più intenso, ha un basso contenuto di colesterolo e di grassi, ma sono soprattutto le sue dimensioni a renderlo davvero unico, è l’uovo più grande al mondo, per rendere l’idea è circa 25 volte più grosso di un uovo di gallina, e il suo guscio è completamente bianco.

Utilizzato in cucina è perfetto per frittate e tutti i piatti a base di uovo grazie alle sue fantastiche proprietà nutrizionali.

Utilizzare l’uovo di struzzo come oggetto di arredo

Il guscio dell’uovo di struzzo è molto resistente,spesso circa 3 mm, può sopportare perfino il peso dell’uomo, le sue dimensioni,  dai 15 ai 19 cm di altezza e 10 ai 15 di diametro, il suo colore e la sua resistenza resistenza sono particolarmente apprezzate fin dall’antichità, alcuni poeti hanno perfino scritto poesie sopra di esso resistendo per lunghi anni.

Il processo affinché esso possa essere utilizzato per decorare casa è molto semplice, viene fatto un buco con una speciale fresa o con un trapano, viene successivamente svuotato di tutta la sua materia organica ed infine lavato e igienizzato rendendolo liscio al tatto, spesso viene utilizzata della cera, e completamente bianco.

L’uovo di struzzo e il decoupage

Le sue dimensioni e il suo colore rendono questo prodotto davvero unico nel suo genere, esso viene spesso utilizzato e decorato in mille modi diversi.

Basta solo dar sfogo alla propria fantasia, lo si po’ dipingere ricreando splendidi dipinti, scavare per creare fantastici oggi intrisi d’arte o romperlo in modo non omogeneo e creare dei suggestivi portacandele, lo si può perfino utilizzare come lampada inserendo una lampadina al suo interno e costruendo un’apposita base sotto.

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *