Ricette con il fegato di struzzo

Ricette con fegato di struzzo

Il fegato è un ingrediente che viene utilizzato meno della carne ma che comunque offre grandi idee per realizzare molte ricette gustose.

Il fegato di struzzo essendo molto delicato può essere cucinato ai ferri, ma anche in tutti i classici modi: con le cipolle e con il vino.

Molto valido per la preparazione di paté da servire su crostini di pane caldo, come sfizioso stuzzichino per accompagnare un aperitivo di qualità.

Potete acquistare il fegato di struzzo sul nostro e-commerce Carnedistruzzo.it e vi verrà spedito direttamente a casa entro 24-48 ore dall’ordine a seconda della località di spedizione.

Straccetti di fegato di struzzo con germogli di spinaci

Per questa ricetta occorrono: 600 gr di fegato di struzzo tagliato a piccole lamelle, 300 gr di germogli di spinaci, 1 scalogno tritato, 1 dl di olio extravergine d’oliva umbro doc, 50 gr di burro, 1 dl di brandy, 1 dl di vino bianco secco, sale e pepe; per la salsa: 3 scalogni sbollentati in acqua salata per 5 min e frullati con 1 cucchiaino da the di senape francese, ½ cucchiaino di zucchero, succo di 1 limone, 2 dl di olio extravergine d’oliva toscano, pochissimo peperoncino piccante in polvere; per guarnire. 6 pomodorini maturi per le roselline e la polpa senza semi tagliata a dadini.

Iniziamo preparando la salsa frullando nel mixer gli ingredienti fino ad ottenere un’emulsione densa; poi passiamo a tagliare gli spinaci a julienne lasciando 20 foglioline tenere che ci serviranno per guarnire le roselline di pomodoro.

Nel frattempo, in una padella, con l’olio e il burro ben caldi, rosoliamo gli straccetti di fegato, sale e peperoncino, bagniamo con il vino e facciamo evaporare.

Quindi fiammeggiamo con il brandy e per finire disponiamo sul piatto le fettine di fegato sopra gli spinaci, disposti precedentemente a raggiera.

Guarniamo con il pomodoro a roselline decorato con i germogli di spinaci e condiamo il tutto con la salsa facendo cadere a pioggia i dadini di pomodoro precedentemente tagliati.

La nostra proposta

Se volete esaltare il sapore del fegato, noi di Carnedistruzzo.it, consigliamo di cucinarlo con della cipolla, salvia, burro, olio e sale.

Per prima cosa riscaldate la padella con dell’olio extravergine di oliva o del burro, tagliate la cipolla e la salvia e quando la padella si scalda per bene, aggiungete dell’acqua, successivamente inserite cipolla e salvia rosolandoli per 5 minuti.

Mentre il tutto cuoce aggiungete mezzo bicchiere di vino bianco, quando la cipolla è ben cotta aggiungete il fegato di struzzo.

Attenzione alla cottura, il fegato di struzzo non deve essere troppo cotto, il rischio è che si indurisca perdendo tutto il sapore e i suoi valori nutrizionali.

Si consiglia di consumare il pasto ed eventualmente congelarle l’eccesso, il fegato consumato il giorno dopo risulta asciutto e duro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *