I benefici della carne di struzzo

I benefici della carne di struzzo

Chi l’ha assaggiata la descrive come una carne tenera, gustosa, con un carattere dolce ma al contempo deciso e ricordano l’assaggio di quel boccone di cane come un’esperienza gastronomica differente dal solito, con un tocco esotico e originale.

La carne di cui stiamo parlando si ricava dallo struzzo, un animale con il quale noi italiani non abbiamo molta confidenza, ma il cui consumo inizia a registrare delle cifre che meritano un po’ di attenzione soprattutto per i benefici che apporta il suo consumo al nostro organismo.

Le caratteristiche nutrizionali

Non tutti sanno che la carne di struzzo, seppur notoriamente carne rossa, ha un contenuto di grassi e colesterolo inferiori anche rispetto alle carni bianche, oltre ad essere ricca di grassi polinsaturi (i tanto decantati Omega3).

Queste carni contengono anche carnitina che favorisce l’ossidazione acidi grassi e creatina che favorisce il metabolismo energetico del cuore.

Le proprietà nutritive e la versatilità in cucina sono elementi che giocano dalla sua parte. Dallo struzzo infatti si ricavano filetti, hamburger, bistecche, salami, prosciutti, roastbeef, spezzatini e si possono preparare sughi, ragù speciali e gustosi patè per crostini e bruschette. Un filetto di struzzo può essere preparato con delle complesse marinature e cotture lente che possono durare anche più di un’ora ma anche essere cucinato in modo veloce alla piastra, impreziosendolo solo con un filo di olio extra vergine d’oliva.

Gli allevamenti in Italia

Oggi in Italia gli allevamenti sono circa 700 e sono ubicati tutti a ridosso delle zone montuose dal momento che lo struzzo teme molto l’umidità e rappresentano ancora una nicchia di mercato. L’allevamento dello struzzo, sostengono gli esperti, di per sè non difficile essendo l’animale in questione molto tenace e resistente, caratteristiche che potrebbe incoraggiare l’arrivo di nuovi allevatori di questo simpatico e gustoso pennuto.

Tra gli ostacoli che rallentano lo sviluppo del consumo di carne di struzzo in Italia c’è innanzitutto una poca conoscenza del prodotto e i costi che sono ancora molto alti.

Ma dietro un costo maggiore rispetto agli altri tipi di carne, spiegano gli esperti, c’è una qualità maggiore della materia prima: lo struzzo quindi potrebbe rappresentare la soluzione ideale per chi vuole mangiare poca carne ma di alta qualità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *