Cucina facile e veloce con la carne di struzzo

Carne di struzzo

Cucina facile e veloce, sembra quasi un sogno! Infatti nella vita frenetica di tutti i giorni ormai abbiamo sempre meno tempo di metterci ai fornelli per prepararci un pasto sano, nutriente e bilanciato. 

La soluzione quindi qual è? Scegliere ingredienti salutari, saporiti e appaganti ma dalla cottura super veloce. Pochi minuti in padella, verdure e carboidrati come contorno…et voilà: il pasto (completo) è servito! 

Oggi vi raccontiamo come la carne di struzzo può diventare il vostro nuovo alleato in cucina, una carne salutare ricca di proteine e pochi grassi, pronta in pochissimo tempo e cucinabile in mille e più modi. 

Curiosi? Continuate a leggere…

Carne di struzzo: un ingrediente sorprendente e versatile

Nel mondo della cucina, pochi ingredienti offrono la versatilità e il sapore sorprendente che riserva la carne di struzzo, una carne magra e gustosa che si presta a una vasta gamma di preparazioni, dalle più tradizionali alle più innovative. Cosa la rende così speciale?

  • texture unica: la carne di struzzo ha una consistenza simile alla carne rossa, ma con un tocco più morbido e delicato che si presta bene a diversi tipi di cotture: dalla griglia al forno, dalla padella al barbecue
  • sapore ricco: lo struzzo ha un sapore ricco e avvolgente ma comunque leggermente più dolce rispetto ad altre carni rosse che lo rende adatto a molteplici accostamenti di sapori e condimenti, permettendovi di creare diversi piatti deliziosi
  • adattabilità alle marinature: grazie alla sua struttura porosa la carne di struzzo si presta bene alle marinature che possono essere utilizzate per aggiungere ulteriore profondità di gusto e tenerezza alla preparazione. Qui le possibilità e gli accostamenti sono infiniti!
  • ampia varietà di tagli: dalle bistecche ai burger, dai filetti agli straccetti, dai würstel al prosciutto, la carne di struzzo può essere utilizzata in una vasta gamma di tagli e preparazioni, adattandosi ai diversi gusti e preferenze
  • salute e benessere: oltre al suo gusto delizioso e alla sua versatilità in cucina è anche una scelta salutare, naturalmente magra e ricca di proteine ed altri nutrienti essenziali, con un basso contenuto di grassi saturi, colesterolo ed è inoltre molto facile da digerire.

Sul nostro e-commerce Carnedistruzzo.it potete trovare tantissimi tagli disponibili in diverse grammature che vi verranno consegnati sottovuoto direttamente a casa in pratici packaging isotermici.

Carne di struzzo: consigli per la cottura

Quando si tratta di cucinare la carne di struzzo, seguire alcuni semplici accorgimenti può fare la differenza tra un piatto semplicemente buono e un’esperienza culinaria straordinaria. 

Ad esempio? Prima di cucinare la carne di struzzo lasciate che raggiunga la temperatura ambiente per circa 30 minuti, questo permetterà una cottura più uniforme in seguito ed eviterà l’indurimento della carne.

L’indurimento infatti è dovuto principalmente alla bassa percentuale di grassi presente in questa tipologia di carne che quindi dà il meglio di sé con una breve cottura a fuoco alto, i minuti esatti dipendono dalle preferenze, se ben cotta oppure al sangue. Per aiutarsi ed essere sicuri di consumare la carne in sicurezza, è possibile utilizzare anche un termometro da cucina per verificare che la temperatura interna raggiunga almeno i 63°C.

Dopo la cottura, consigliamo di lasciar riposare la carne di struzzo per alcuni minuti prima di tagliarla e servirla. Questo permetterà ai succhi di distribuirsi uniformemente nella carne, mantenendola morbida e succulenta.

Seguendo questi piccoli suggerimenti, sarete in grado di preparare e cuocere la carne di struzzo in modo corretto, facile e delizioso.

Carne di struzzo: come esaltarne il sapore

Lo abbiamo già raccontato, la carne di struzzo di per sé ha un sapore delicato ed un retrogusto leggermente dolce che può essere esaltato grazie all’utilizzo di marinature, condimenti e abbinamenti pensati appositamente per valorizzarne la qualità. Di seguito ecco alcuni consigli per arricchire il gusto di questo prodotto.

Le marinature

La regola numero uno in cucina? Sperimentare! Gli aromi a disposizione sono infiniti, quello che occorre davvero è un’abilità nel saperli dosare e bilanciare che si acquisisce solo attraverso l’esperienza. Anche i tempi di marinatura dipendono dalle preferenze personali, dopo aver massaggiato delicatamente la carne con gli aromi, chi la preferisce più leggera la terrà in infusione solo per 30 minuti, mentre chi apprezza i retrogusti più forti la lascerà a riposo anche per tutta la notte. Vediamo insieme alcuni ingredienti fra cui scegliere, oltre ai classici sale e pepe nero, per marinare la carne di struzzo:

  • vino rosso: un vino come il Cabernet Sauvignon o il Merlot aggiungono profondità e complessità al sapore naturale della carne di struzzo
  • aceto balsamico: esalta il sapore leggermente dolce della carne regalando però anche una nota acidula, se troppo persistente si può bilanciare con un po’ di miele o un cucchiaino di zucchero di canna
  • agrumi: il succo e la zest di limone, arancia o lime aggiungono freschezza e vivacità alla carne di struzzo
  • erbe aromatiche: rosmarino, timo, salvia e alloro sono erbe fantastiche per aromatizzare questo tipo di carne, basterà mescolarle con olio d’oliva e aglio per ottenere una marinatura profumata e gustosa
  • spezie esotiche: cumino, coriandolo, paprika e zenzero mescolate con yogurt naturale o latte di cocco per ammorbidire la carne e darle un tocco di carattere
  • sapori orientali: salsa di soia, peperoncino e zenzero sono un’accoppiata vincente che vi porterà dritti nel cuore dell’Asia, un equilibrio salato, piccante e fresco che conquisterà ogni palato.

I condimenti

Anche salse e creme possono esaltare al massimo il sapore naturale della carne di struzzo, qualche esempio? Salsa al pepe verde, alla senape, ai funghi porcini, barbecue o al vino rosso per regalare profondità, salsa ai mirtilli rossi per esaltarne la dolcezza oppure salsa di yogurt greco per dare un tocco di freschezza in più al piatto.

I contorni

Ci sono contorni che sembrano davvero fatti apposta per esaltare al meglio il gusto di questa carne:

  • patate arrosto o in purea: la cremosità delle patate si sposa bene con questa carne magra, una spolverata di erbe fresche per aggiungere freschezza e il gioco è fatto! Un’alternativa più leggera è il purè di sedano rapa che con il suo gusto delicato non sovrasta quello della carne di struzzo
  • verdure alla griglia: peperoni, zucchine, melanzane, asparagi e molte di più, l’ideale per mantenersi in forma con gusto e poche calorie
  • insalata rucola, noci e parmigiano: la rucola pepata, le noci croccanti e il parmigiano stagionato sono un complemento ideale per la carne di struzzo, offrendo freschezza e un contrasto di sapori interessante
  • risotto ai funghi porcini: il risotto cremoso arricchito con il sapore terroso dei funghi crea un contorno ricco e avvolgente che si abbina perfettamente a questa carne
  • riso basmati oppure cous cous: per una sana dose di carboidrati come accompagnamento.

E il vino?

Per un’esperienza culinaria completa, abbinare la carne di struzzo a un vino che ne esalti il gusto e la complessità è d’obbligo. Nel territorio Trentino le opzioni non mancano, ad esempio un rosso robusto e strutturato come il Teroldego o di contro, un Marzemino gentile possono essere una scelta eccellente per accompagnare questa carne. Se invece preferite accostare un bianco, provate uno Chardonnay ben strutturato o un Sauvignon Blanc dal carattere aromatico e fresco.

Seguendo questi consigli e suggerimenti, potrete creare piatti a base di carne di struzzo che non solo soddisferanno il palato, ma che si trasformeranno in vere e proprie esperienze culinarie da condividere con familiari e amici. 

Che dire, buon appetito!